I no Vax come i no Esselunga sfilano in bici per il centro di Torino: al termine un aperitivo in piazza Vittorio

Sono un centinaio i no vax che hanno sfilato in bici ieri, sabato 5 febbraio, per il centro di Torino, rispettando così le disposizioni che vietano i cortei. Come i no Esselunga, i detrattori del vaccino anti-COVID sono partiti con le biciclette da piazza Castello per raggiungere piazza Vittorio dove circa 500 persone hanno partecipato all’aperitivo nel salotto della città.

“Il certificato verde impedisce alle persone di fare dello sport liberamente – dichiarano gli attivisti – ci costringono a non andare nelle palestre per fare attività fisica. L’ennesima restrizione che sta discriminando chi ha fatto la libera scelta di non vaccinarsi. Oggi ci stiamo riprendendo spazi di libertà, ci stiamo riprendendo le strade della nostra città”.

Intervenuti prima della sfilata anche il giurista Ugo Mattei e il leader della “Variante Torinese” Marco Liccione che annunciato un corteo in centro per la prossima settimana in barba ai divieti.