“Everybody loves diamonds”: su Amazon la serie ispirata al colpo del secolo di Leonardo Notarbartolo, il Lupin palermitano cresciuto a Torino

L’hanno definito il colpo del secolo. Il più grande furto di diamanti della storia. Un racconto che sembra uscito dalla penna di Steven Soderbergh e che pare uno dei sequel di Ocean’s Eleven.

Si chiama Everybody Loves Diamonds, serie televisiva in programma su Amazon nella primavera del 2023.

Basata sulla storia di Leonardo Notarbartolo, nato nel 1952 a Palermo ma trapiantato sin da piccolo a Torino, la serie narra del “Colpo di Anversa” del 2003, nel quale il Lupin italiano, insieme alla sua banda, riuscì a rubare 150 milioni di dollari in diamanti, oro e gioielli.

Una storia avvincente e ricca di suspence. Ma anche di colpi di scena: come quel panino al salame, che fu la causa dell’arresto della banda!

La serie, spiega la sinossi, è ispirata al “Colpo di Anversa” del 2003, il più grande furto di diamanti al mondo, nel quale Notarbartolo e il suo squinternato gruppo di ladri riescono ad aggirare il sistema di sicurezza all’avanguardia dell’Antwerp Diamond Centre e a rubare pietre preziose del valore milioni di dollari.

Oltre ad Anversa, in Belgio, sono stati coinvolti nelle riprese il centro di Torino e il casinò di Sant Vincent in Valle d’Aosta.

Kim Rossi Stuart vestirà i panni di Notarbartolo. Con lui Anna Foglietta, Gianmarco Tognazzi, Carlotta Antonelli, Leonardo Lodi, Rupert Everett e Malcom Mcdowell.

La sceneggiatura di Everybody Loves Diamonds è firmata da Stefano Bises (Gomorra, ZeroZeroZero, Il Miracolo), Michele Astori (La mafia uccide solo d’estate), Giulio Carrieri e Bernardo Pellegrini. Alla regia Gianluca Maria Tavarelli (Io Ti Cercherò).