Popillia Japonica in Piemonte, fino al 30/09 possibile richiedere i contributi per le reti anti insetto

L’Assessorato all’Agricoltura della Regione Piemonte ha prorogato al 30 settembre il bando regionale 2022, che doveva scadere il 2 settembre, a sostegno delle aziende agricole piemontesi che hanno intenzione di richiedere contributi per l’acquisto di reti anti insetto e dispositivi analoghi finalizzati a contrastare la diffusione di Popillia japonica N. e Anoplophora glabripennis, gli organismi nocivi che colpiscono i vivai in Piemonte.

Il bando regionale fa riferimento alla misura 5.1.1 “Prevenzione dei danni da calamità naturali di tipo biotico” del Programma di sviluppo rurale 2021-2022, e ha una dotazione finanziaria complessiva di 813 mila euro.

Il contributo fino all’80% delle spese sostenute è destinato ai vivaisti su tutto il territorio piemontese, con priorità nelle aree a rischio di gravi danni al potenziale produttivo causati dalla presenza degli insetti nocivi, definite dal Settore Fitosanitario della Regione Piemonte.

L’Assessore all’Agricoltura e Cibo della Regione Piemonte sottolinea che la proroga vuol agevolare gli agricoltori nel completare tutte le pratiche necessarie per presentare la domanda a contributo.

Sono importanti per gli agricoltori piemontesi impegnati a contrastare la diffusione del coleottero giapponese che colpisce le colture, dalla vite alle piante da frutto.

Il bando è pubblicato sul sito della Regione Piemonte al link https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/psr-2014-2022-op-511-prevenzione-dei-danni-calamita-naturali-tipo-biotico

Foto di Katja Schulz CC BY 2.0 Generic
Foto di David J. Barber CC BY-SA 3.0 Unported

Foto di Katja Schulz CC BY 2.0 Generic