Torino sempre più green, Enel e Autoguidovie insieme per l’elettrificazione del trasporto pubblico urbano

Il trasporto pubblico di Torino sempre più green grazie all’accordo tra Enel X, la business line innovativa del Gruppo Enel e il Gruppo Autoguidovie (attraverso l’azienda Cavourese), che collaboreranno per elettrificare parte della flotta di bus del capoluogo piemontese.

Autoguidovie si è aggiudicata il Lotto 2 della gara di subaffido indetta da GTT (Gruppo Torinese Trasporti) Torino e ha individuato Enel X come partner strategico per il primo progetto italiano di “bus as a service”, con 14 e-bus e stazioni di ricarica per fare il pieno di energia ai mezzi.

“Bus as a service” è la soluzione innovativa sviluppata da Enel X per l’elettrificazione del trasporto pubblico urbano che si basa sull’offerta di energia per km percorsi: i clienti acquistano i km elettrici necessari per coprire le tratte garantendo così un’erogazione efficiente e sostenibile del servizio. Il modello prevede anche la dotazione e manutenzione dei mezzi, le stazioni di ricarica, le infrastrutture elettriche in cabina e a deposito, il software per il monitoraggio da remoto delle operazioni di ricarica per evitare picchi di consumo di energia, oltre che l’intero finanziamento degli investimenti.

Enel X Way, società di Enel dedicata alla mobilità elettrica, si occuperà dell’installazione e della gestione delle 9 stazioni di ricarica distribuite su 2 depositi e dotate di doppia presa per la ricarica degli e-bus che Cavourese impiegherà lungo 8 tratte cittadine per un totale di 832mila Km all’anno. Grazie all’impegno degli autobus elettrici l’azienda piemontese ridurrà drasticamente le emissioni di CO2: i nuovi e-bus infatti garantiranno il risparmio all’atmosfera di 5mila tonnellate di CO2 all’anno, pari alla capacità di assorbimento di 27mila alberi equivalenti a 30 campi da calcio.



In questo articolo: