Torino Stura: la stazione che non esiste

Torino SturaPensate a un gruppo di turisti tedeschi che arrivano in Italia e che decidono di farsi un salto a Torino dopo aver girato il resto del paese. I tedeschi sono gente informata e a modo. Hanno scoperto che anche a Torino c’è un sistema metropolitano di S-Bahn si chiama Servizio Ferroviario Metropolitano. Il piano di visita della città è quindi realizzato al volo: arrivare alle porte della città e prendere il SFM. I nostri amici tedeschi arrivano al parcheggio Stura che trovano praticamente vuoto. Pensano: “che strano”. Poi si incamminano verso la stazione Torino Stura. E qui iniziano le sorprese.

In effetti per arrivare alla stazione occorre attraversare un’area fatiscente e degradata che immette su una stazione praticamente inesistente priva di qualsiasi infrastruttura. Informazioni non ne esistono. la stazione è bloccata da catene. Non esiste una biglietteria presso cui comprare un biglietto. Ai binari si arriva attraverso uno spettrale sottopasso. Nulla di decente per un paese civile

[imagebrowser id=501]



In questo articolo: