Claudio Marchisio in difesa della maestra licenziata per i video hard: “lui un criminale oltre che uno str****”

Claudio Marchisio, ex giocatore della Juventus, si è espresso sui social contro il revenge porn subito dalla maestra, costretta a licenziarsi dopo la gogna imposta dalla dirigente della scuola materna in cui insegnava.

“Il video hard della maestra” in realtà si chiama revenge porn. Il revenge porn è un reato, oltre che una terribile violenza. Fare sesso non è un reato (neanche per le maestre). Lei è innocente. Lui un criminale, oltre che uno str**** – scrive Marchisio sui social.

Il post ha ottenuto moltissima approvazione con oltre 9 mila mi piace e ha coinvolto molti utenti che hanno risposto e commentato in favore della maestra. Nei giorni scorsi si era diffusa online anche l’hashtag #iostoconlamaestra per esprimere solidarietà alla vittima di questo tremendo reato.

Foto di Paolo Pavan