Ultime Notizie | Newsletter | Social | Meteo Piemonte | Meteo Italia | Traffico | Mappe |

28 - 04 - 2015

Alessandria

Basket, LegaDue Gold: Casale espugna Napoli, Torino e Biella ko in casa

manital-finaleGiornata grigia per le tre squadre protagoniste nell’alta classifica del campionato di basket di LegaDue Gold: ko casalingo per la Manital Pms Torino (il primo) e per l’Angelico Biella, rispettivamente con Mantova e a capolista Verona, e vittoria più complicata del previsto per Casale Monferrato con Napoli. Torino resta terza in classifica con 26 punti, dietro Verona e Brescia (36) e davanti alle altre due piemontesi Biella e Casale (a 24, con Ferentino).

La Manital PMS Torino è caduta al cospetto della Dinamica Mantova: con questo 82-85 il caldo pubblico del PalaRuffini conosce la prima sconfitta stagionale sul proprio parquet, maturata al (altro…)

Mobilità sostenibile: due auto elettriche per il Comune di Alessandria

auto-elettrica-ricaricaIl sindaco, Maria Rita Rossa, ha ricevuto da Marco Maranzana, responsabile della Concessionaria Toyota Emme 3, due vetture dotate di tecnologia Hybrid, una Yaris e un’Auris, in comodato gratuito per un anno. La cerimonia di consegna è avvenuta oggi in Piazza della Libertà. Yaris Hybrid è una vettura dotata di un motore termico 1.5 benzina e un motore elettrico, in grado di ridurre notevolmente emissioni e consumi, infatti emette solo 75 g/km di CO2 e consuma 32km /l in città (altro…)

Alessandria: ex guardia giurata di 82 anni si spara nei giardinetti sotto casa

pistolaUna ex guardia giurata, P. C. di 82 anni si è suicidata nel pomeriggio ad Alessandria sparandosi un colpo di pistola calibro 7,65 nel giardinetto sotto casa. La scena è stata vista da diverse persone che hanno dato l’allarme. P. C. abitava con la moglie e una figlia di 50 anni in via IV novembre 71, in un palazzo davanti al giardinetto. La decisione di suicidarsi pare sia nata da una discussione in famiglia. I passanti preoccupati hanno chiamato i Carabinieri ma mentre stavano parlando con le forze dell’ordine l’uomo ha deciso di spararsi il colpo con la pistola.

Guariniello chiede il rinvio a giudizio per Schmideiny per omicidio volontario

guarinielloLa procura di Torino ha chiesto il rinvio a giudizio per l’imprenditore svizzero della Eternit, Stephan Schmidheiny con l’accusa di omicidio volontario aggravato per la morte da amianto, tra il 1989 e il 2014, di 258 persone.  Il pm Raffaele Guariniello ha firmato la richiesta di rinvio a giudizio per Stephan Schmidheiny dopo la lettura delle motivazioni della sentenza della Cassazione per la morte di 258 persone tra operai e residenti avvenute fino al 2014 nelle zone dove sorgevano gli stabilimenti Eternit.  (altro…)

Straordinari in nero per trasferte mai fatte, nei guai azienda di Tortona

finanzaUn’azienda con sede nel tortonese è stata denunciata per il mancato versamento delle ritenute. I titolare pagava ai dipendenti straordinari in nero indicando in busta paga trasferte mai effettuate. Sono stati i finanzieri di Tortona a scoprire l’evasione durante un normale controllo. Le fiamme gialle hanno controllato le buste paga degli impiegati e scoperto così che c’erano 11  lavoratori che percepivano straordinari contabilizzati sotto la voce esente da Irpef “trasferte in Italia”. Si trattava in realtà di trasferte mai effettuate.  Al rappresentante della società è stata (altro…)

Eternit, le motivazioni della sentenza della Cassazione

eternit-eternotSono state depositate le motivazioni con cui la corte di Cassazione ha annullato la sentenza del processo d’appello Eternit. Per la Cassazione il processo era prescritto prima ancora che il magnate svizzero Stephan Schmideiny venisse rinviato a giudizio. Si legge nelle motivazioni che “Il Tribunale ha confuso la permanenza del reato con la permanenza degli effetti del reato, la Corte di Appello ha inopinatamente aggiunto all’evento costitutivo del disastro eventi rispetto ad esso estranei ed ulteriori, quali quelli delle malattie e delle morti, costitutivi semmai di differenti delitti di lesioni e di omicidio”. (altro…)

L’Alessandria festeggia i 103 anni del club con una maglietta speciale

alessandria-maglia-celebrativa-103-anniL’Alessandria giocherà sabato pomeriggio a Bolzano con una speciale maglietta celebrativa. La partita contro il Sud Tirol sarà quella dedicata ai festeggiamenti dei 103 anni di vita del club. la maglietta non sarà diversa da quella da gioco normale di questa stagione, ma sul lato destro riporterà alcune strofe di uno dei cori più utilizzati dai tifosi. A volere questa maglia è stato il presidente Luca Di Masi, che a questo coro è particolarmente affezionato, al punto da averlo cantato sul palco quest’estate in occasione della presentazione della squadra. Questa la strofa che comparirà sulla maglietta dei grigi domani a Bolzano: (altro…)

Daniele Viotti sulle cancellazioni delle trascrizioni delle nozze gay: Renzi non può lasciare che altri decidano per lui

daniele_viottiIl parlamentare europeo Daniele Viotti, copresidente dell’Intergruppo LGBTI al Parlamento europeo dopo che a Milano il prefetto ja cancella le trascrizioni delle nozze gay, mentre Pisapia aveva rifiutato di farlo non ci sta: “Le imposizioni inviate dal ministro dell’interno Angelino Alfano hanno trovato oggi concreta realizzazione. Quel manganello ideologico, di cui spesso ho parlato, ha colpito e fatto male. Alfano ha spinto i prefetti a compiere atti che sono moralmente illegittimi.  (altro…)

Saranno rifatte 7 vie del centro di Alessandria, c’era sabbia sotto i lastroni

c_alessandria_gSaranno completamente rifatte sette strade del centro di Alessandria, ad oggi con la pavimentazione completamente sconnessa. Si tratta dell’intera area compresa tra le vie Rattazzi, Bergamo, Modena, Alessandro III e San Francesco. Il comune aveva speso 750 mila euro accettando il progetto di Lorenzo Repetto, ex patron dell’Amag, che nel 2011 presentò i lavori come qualcosa di innovativo, con i lastroni in pietra capaci di autopulirsi e di mangiare perfino le pm10. A soli 4 anni di distanza quel progetto si è rivelato una bufala, per di più fatto con metodi non corretti. (altro…)

Il Museo Borsalino di Alessandria è il più votato tra i luoghi del cuore del Fai in Piemonte

museo-borsalinoE’ il Museo del cappello Borsalino, con 42.092 voti, il più votato tra il luoghi del cuore Fai in Piemonte nel 2015. Il museo alessandrino si è piazzato al quarto posto nella classifica nazionale alle spalle del Convento dei frati cappuccini di Monterosso al Mare, alla Certosa di Calci e al Castello di Calatubo. Le altre bellezze piemontesi da salvare sono la Basilica di Sant’Andrea a Vercelli, il Museo di Marengo di Alessandria, il castello, borgo e buiocolture di Piovera, sempre ad Alessandria, e l’Abbazia di Santa Maria di Lucedio di Trino Vercellese. (altro…)

Cercavano di vendere a prezzi altissimi pessimi rilevatori per fughe di gas: i carabinieri sventano tentativi di truffe agli anziani

Occimiano1Brillante operazione per i carabinieri della Stazione di Occimiano, provincia di Alessandria, che venerdì scorso hanno deferito all’autorità giudiziaria, in stato di libertà, I.L. e V.L., entrambi residenti nel bresciano e poco più che ventenni, ritenuti responsabili di tentata truffa ai danni di anziani di Mirabello Monferrato.
La truffa consisteva nel proporre in vendita rilevatori per fughe di gas (quelli che vedete nella foto che illustra l’articolo) al prezzo di 250,00 euro ciascuno, prodotto risultato invece di pessima qualità e valore notevolmente inferiore. Le apparecchiature sono state quindi sequestrate. Il (altro…)

Valenza: ubriaco aggredisce i carabinieri a spinte, calci e testate. Arrestato

arresti-carabinieriI carabinieri della Stazione di Valenza hanno arrestato per violenza, resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale, porto di oggetti atti ad offendere, interruzione di pubblico servizio e danneggiamento aggravato Christian Lupo, di 41 anni, pluripregiudicato. La vicenda si è svolta ieri, domenica 15 febbraio. Alle 7.30 i militari della Stazione di Valenza stavano iniziando il loro servizio, hanno visto Lupo avvicinarsi ingiuriando e minacciando i due carabinieri, accusandoli di avere scontato un anno di carcere per colpa dell’Arma. L’uomo, evidentemente ubriaco, è stato invitato ad allontanarsi in quanto stava interrompendo il servizio per motivi futili e minacciando dei pubblici ufficiali. Ma lui, (altro…)

Cristiano Negri muore a 50 anni sul campo di calcio mentre dirige l’allenamento dei ragazzi

valenzanaCristiano Negri, ex giocatore della Valenzana, è morto ieri sera mentre dirigeva l’allenamento dei ragazzi della Categoria Allievi 1998 della stessa Valenzana, dove era appunto allenatore delle giovanili. Negri stava dirigendo l’allenamento sul campo Barcaro quando si è improvvisamente accasciato. Uno dei genitori presenti gli ha praticato il massaggio cardiaco in attesa dell’arrivo del 118, ma è stato tutto inutile. Cristiano Negri, che avrebbe compiuto 51 anni a breve, aveva giocato nella Valenzana alla fine degli anni ’80, (altro…)

Romana Blasotti Pavesi si arrende dopo la sentenza Eternit: lascerà la presidenza dell’Associazione Famigliari e Vittime Amianto

Romana-Blasotti-PavesiRomana Blasotti Pavesi ha annunciato che abbandonerà la sua carica di presidente dell’Associazione Famigliari e Vittime Amianto che ha rivestito per 27 anni . Pesano su questa sua scelta lo star per compiere 86 anni, ma soprattutto la sentenza della Cassazione, che ha di fatto prescritto il maxiprocesso Eternit:

«È stata una grande ingiustizia Che, poi, mi domando: cosa vuol dire ingiustizia? Cosa mi sarei aspettata? Eh, non è facile!». (altro…)