Registrati | Login | Logout Meteo Piemonte | Meteo Italia | Traffico Piemonte | Mappe |

23 - 10 - 2014

Video

Fuorionda DelRio a Chiamparino: “Comincio io, poi continua tu, a me non frega un cazzo” – video

chiamparino-delrio-videoCurioso siparietto tra Graziano Delrio e Sergio Chiamparino prima della conferenza stampa che ha chiuso l’incontro tra il ministro e il presidente della Conferenza delle regioni a proposito dei tagli alle regioni della legge di stabilità. Chiamparino si rivolge a Delrio per chiedere chi dei due deve iniziare a parlare e la risposta di Delrio, convinto di essere a microfoni spenti, è disarmante: “Comincio io come padrone di casa, poi se vuoi continua pure tu, che a me non frega un cazzo”. Il siparietto si conclude con Chiamparino che, in attesa di cominciare, propone di fare due chiacchiere sulla sconfitta della Juve in Champions League “da buon granata”. (altro…)

Battuta d’arresto nella fuga solitaria della Juve costretta al pareggio a Sassuolo: ora la Roma è a -1 – video

paul-pogbaLa Juve di Allegri trova la prima battuta d’arresto della sua marcia fino ad ora invincibile a Sassuolo dove i bianconeri sono fermati sul pareggio 1-1 ed ora sono stati riavvicinati a un solo punto dalla Roma vittoriosa 3-0 contro il Chievo Il Sassuolo fanalino di coda ha costretto i campioni d’Italia ad un pareggio dopo essere andato in vantaggio dopo soli 12 minuti con l’azzurro Zaza dopo uno svarione della difesa bianconera. La Juve parte a pancia a terra pilotata da Pogba che dopo 6 minuti rimette la partita sul pareggio. Nella ripresa le due squadre tentano di prevalere una sull’altra, ma senza troppi risultati. (altro…)

Vertice ministri lavoro Ue a Torino: video e foto degli scontri tra manifestanti e forze dell’ordine

proteste-vertice-europa-torinoTensione questa mattina nel centro di Torino in occasione del vertice dei ministri del Lavoro dell’Unione europea. Durante il passaggio del corteo in piazza Castello, è partito un lancio di oggetti (pietre, pomodori, bottiglie e petardi) contro le forze dell’ordine che hanno risposto con i lacrimogeni. A seguito delle cariche della polizia il corteo si è sciolto. Sono almeno cinque gli attivisti chesono stati fermati dalle forze dell’ordine. Gli scontri sono durati per diversi minuti e si sono esauriti solo dopo un abbondante lancio di lacrimogeni da parte della polizia, lacrimogeni che sono arrivati fn sotto il palco, causando malori anche a chi era sul palco stesso. Quanto accaduto stamattina tuttavia non ferma i manifestanti che si sono dati un nuovo appuntamento per oggi pomeriggio alle 17.  (altro…)

Metro Torino: dalla stazione Fermi al Lingotto in 46 secondi

metro-torino-timelapseQuanto tempo impega la metropolitana di Torino a percorrere il tratto di strada che separa le fermate Fermi e Lingotto?
Ovvero: quanto tempo impiega a percorre l’intera tratta?
A vedere questo video si direbbe 46 secondi netti! Un fulmine più che una metropolitana! Naturalmente non si tratta di un video ripreso in tempo reale ma di un interessante video realizzato con la tecnica del time lapse. Il sistema permette in pochi secondi di osservare l’intero percorso della metropolitana. E visto che, come apete, la metro torinese è l’unica in Italia a viaggiare in maniera completamente automatizzata e senza autista, l’autore del video ha potuto registrare l’intero percorso in maniera frontale, inquadrando direttamente il percorso. (altro…)

Buonanno insulta il presidente dell’Arcigay: “Se sei frocio non è un problema mio” #video

Gianluca_BuonannoIl sindaco di Borgosesia e parlamentare europeo Gianluca Buonanno non perde occasione per insultare gli omosessuali. Questa volta l’occasione è il concerto di Conchita Wurst a Bruxelles, al Parlamento Europeo. Nel video dell’Espresso si vede come Buonanno venga intercettato da Flavio Romani presidente dell’Arcigay nazionale, che gli chiede conto dei suoi continui insulti e lo invita a smettere di offendere continuamente gli omosessuali. Buonanno per tutta risposta se ne va con un imbarazzzante (evidentemente non per lui) “Sei sei frocio rimani frocio, non è un problema mio… coglione”. Buonanno ha poi riportato l’episodio sul suo profilo Facebook denunciando di essere stato seguito e minacciato da estremisti gay fin dentro l’ascensore del parlamento Europeo. (altro…)

Truffe agli anziani, 8 arresti e un negozio sequestrato a Torino – video

truffa-anzianiOtto persone sono state arrestate a Torino con l’accusa di aver truffato persone anziane. I carabinieri hanno concluso un’indagine iniziata nel dicembre 2013 che ha portato alla scoperta di una vera e propria organizzazione criminale dedita alla truffa. Gli arrestati, tutti italiani, si presentavano a casa degli anziani fingendosi impiegati di aziende fornitrici di servizi (acqua, luce, gas) o appartenenti alle forze dell’ordine. I carabinieri hanno coperto che i truffatori usavano il negozio di abbigliamento Gigolò di corso Unione Sovietica come fosse uno sportello bancomat. Si presentavano infatti con i bancomat sottratti ai truffati per effettuare il maggior numero possibile di prelievi, somme ogni volta tra i 200 e i 2000 euro per ogni carta sottratta. (altro…)

Azimut, via 49 dipendenti ad Avigliana, sostituiti da interinali; l’azienda: ”E’ una misura minima”

Azimut-Benetti-Shipyard-in-Avigliana-665x247E’ uno dei vanti della città dei laghi, lo stabilimento Azimut-Benetti, fra le punte di diamante della produzione nautica italiana. Ma per la prima volta da molti anni, i vertici dell’azienda hanno annunciato una riduzione del personale, riduzione che per le sue modalità scatena le ire dei sindacati. Ci sono infatti 49 esuberi dichiarati, tutti fra impiegati e operai non addetti alla produzione, mentre 32 interinali entrerebbero con un contratto di sei mesi nei reparto di assemblaggio. Le varie sigle sindacali chiedono altre misure, come (altro…)

Arrestato a Santo Domingo l’ex gestore che fece fallire il ristorante del Cambio a Torino, il video dell’arresto

arresto-amato-ramondettiLa guardia di Finanza di Torino ha arrestato il latitante internazionale torinese Amato Ramondetti che si era rifugiato a Santo Domingo.  A localizzarlo sull’isola caraibica sono stati i Finanzieri del Comando Provinciale di Torino, con l’ausilio del II Reparto del Comando Generale della Guardia di Finanza e del Servizio per la cooperazione internazionale di polizia dell’Interpol. Amato Ramondetti di 69 anni si era rifugiato a Santo Domingo, facendo perdere le proprie tracce in Italia, l’estate scorsa, poco prima della definitiva conferma da parte della Corte di Cassazione, l’11 luglio 2014, della condanna a (altro…)

Nel 2013 aumenti contenuti per le tariffe dei servizi pubblici locali piemontesi – Video

servizi-pubbliciSi spende di più ad Alessandria, Asti e Biella, meno a Chieri, Fossano e Borgomanero. Torino è in media rispetto alle altre città piemontesi. E’ quanto emerge l’ottavo rapporto MONSPL (Monitoraggio Servizi Pubblici Locali), un’indagine sulle tariffe dei servizi pubblici locali in Piemonte, promossa dalla Camera di commercio di Torino e realizzata dalla Fondazione per l’Ambiente Teobaldo Fenoglio – Turin School of Local Regulation. “I dati mostrano che nel 2013 – ha osservato Guido Bolatto, Segretario Generale del’ente camerale torinese – gli aumenti per i servizi pubblici locali sono stati contenuti, soprattutto grazie alla stabilità delle tariffe del gas e dell’energia elettrica (altro…)

I video che mostrano il sovraffollamento nelle aule di Palazzo Nuovo

aula-affollata-palazzo-nuovoIl problema del sovraffollamento delle aule di Palazzo Nuovo, la sede delle facoltà umanistiche dell’Università di Torino, non è certo una storia nuova. Quello che invece stupisce è come sia stato possibile che in tanti anni la questione non sia mai stata risolta. A rinfocolare le polemiche tornando a sollevare il problema sono i due video che vi mostriamo in questo articolo, entrambi girati da Edoardo Laporta nel pomeriggio di martedì 30 settembre, tra i corridoi di Palazzo Nuovo. Il problema si ripete anno dopo anno, soprattutto nei primi mesi, perchè poi, spesso, molti degli studenti si scoraggiano per le condizioni in cui sono costretti a seguire le lezioni e decidono di non frequentare. Condivisibile anche la domanda di Laporta, che si chiede come mai ci sono aule nelle condizioni che vedete qui sotto mentre altre aule, più grandi, sono nello stesso momento inutilizzate. (altro…)

Le pazze macchine della Red Bull Soapbox Race invadono la collina di Torino – video e foto

redbull-soap-race-torinoIn migliaia hanno seguito sulle strade della colina torinese che arrivano in piazza Crimea e poi verso il Po la  Red Bull Soapbox Race, tappa torinese della Red Bull Soapbox Race. La gara ha coinvolto i 64 finalisti che si sono confrontati per essere i più veloci e convincere la giuria che doveva valutare la fantasia e la qualità della performance. La giuria era formata da Martina Stella, Boosta, il campione olimpico di mountain bike Marco Aurelio Fontana e il wakeboarder Massimiliano Piffaretti. Le automobili non dovevano avere motore ed essere spinte solo dalla forza di gravità. Ogni scuderia era  costituita da un pilota e tre spingitori.  (altro…)

Il Toro migliora, ma non riesce a vincere con la Fiorentina allo Stadio Olimpico

Sport Calcio Europa League: Torino-BrommapojkarnaIl Toro realizza il suo primo gol allo Stadio Olimpico, ma non basta ai granata per ottenere la prima vittoria contro la Fiorentina che pareggia sullo 1-1 anche se i torinesi avrebbero meritato anche la vittoria. Dopo un primo tenpo equilibrato Quagliarella ha portato in vantaggio il Toro al 17′ del secondo tempo dopo un duetto fra Sanchez Mino e Bruno Peres. La Fiorentina ha reagito dopo pochi minuti al 33′ con Babacar che ha approfittato di un errore in uscita di Gillet. Per l’allenatore Ventura “La Fiorentina ci ha sorpreso in due situazioni e abbiamo ritardato la chiusura, nel secondo caso abbiamo preso gol. (altro…)

#icebucketchallenge in Italia ha raccolto 2,4 milioni (e la Littizzetto ha donato 5 mila euro)

luciana-littizzettoNonostante le polemiche che hanno accompagnato la versione italiana di #IceBucketChallenge (o magari anche grazie a quelle) l’iniziativa di solidarietà per la raccolta fondi per la lotta alla Sla è stata un successo anche in Italia. Sono stati resi noti i dati definitivi. La somma raccolta è di 2 milioni e 400 mila euro, soldi destinati a progetti di ricerca e all’assistenza per i malati di Sla. Aisla donerà 1,7 milioni di euro alla ricerca. Di questi 1,4 tramite AriSla per sostenere nuovi progetti di ricerca attraverso il bando “Ice bucket” 2015. 700 mila euro serviranno invece per le attività di sostegno ai malati di Sla, la formazione di figure specializzate nell’assistenza domiciliare e iniziative di sensibilizzazione sulla malattia. (altro…)