Registrati | Login | Logout Meteo Piemonte | Meteo Italia | Traffico Piemonte | Mappe |

31 - 10 - 2014

Economia

Elkann, Agnelli, Cairo e il pasticciaccio brutto di GazzaBet

urbano cairo - andrea agnelliFatto senza precedenti nella storia del giornalismo italiano. I giornalisti della redazione di un giornale (La Gazzetta dello Sport) comprano una pagina su un quotidiano rivale (La Repubblica) per protestare contro le decisioni commerciali presi dalla proprietà del proprio giornale (RCS). L’antefatto è la decisione di RCS di legare il nome dello storico giornale roseo ad un sito di scommesse online. E non si tratta solo di una pubblicità ma di un prodotto a firma Gazzetta in piena regola. GazzaBet è infatti una società tra i cui azionisti compare RCS Media Group (editore di Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport), di proprietà di John Elkann e Pietro Scott Jovane, ma anche diversi presidenti di società di calcio: Andrea Agnelli (Juventus), Diego Della Valle (Fiorentina) e Urbano Cairo (Torino). (altro…)

Ilotte è il nuovo presidente della Camera di commercio di Torino

ilotte_logoEletto dal nuovo Consiglio della Camera di commercio di Torino il Presidente che guiderà l’ente per il prossimo quinquennio: si tratta di Vincenzo Ilotte, ingegnere, classe 1966, già membro della Giunta camerale nel precedente quinquennio, vicepresidente dell’Unione Industriale e imprenditore nell’azienda di famiglia 2a Spa.
Nel suo discorso di insediamento, Ilotte ha ringraziato i precedenti Presidenti Enrico Salza, Giuseppe Pichetto e Alessandro Barberis, manifestando la volontà di proseguirne l’operato:  “Le Camere di commercio hanno attraversato la storia e oggi non terminano il loro viaggio: hanno solo nuove rotte da seguire. La Camera di Torino è riconosciuta (altro…)

Tutto esaurito per il Festival delle Sagre di Asti: il più grande ristorante all’aperto d’Italia – fotogallery

fiera-sagreE’ passato al solito come un tornado enogastronomico il Festival delle Sagre l’appuntamento della seconda domenica del settembre astigiano, una grande giornata di festa e la più vera rappresentazione di vita contadina. Più di 40 pro loco della provincia di Asti e altre ospiti da altre regioni italiane hanno proposto le loro specialità gastronomiche, accompagnate da vini DOC astigiani, nel più grande ristorante all’aperto d’Italia e forse del mondo.  La Fiera è arricchita dalla sfilata che si snoda per le vie della città, animata da più di tremila figuranti in abiti d’epoca, con trattori, attrezzi del mestiere, che rappresentano i valori e le tradizioni della terra astigiana. (altro…)

Firmato un protocollo d’intesa fra Ministero delle Politiche Agricole e Libera per i gestori di terreni confiscati alla criminalità

libera_antimafia-300x291E’ stato firmato un protocollo di intesa fra il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali e l’Associazione Libera, per l’individuazione, nella definizione della programmazione dei fondi europei 2014-2020 e dei nuovi Programmi di sviluppo rurale da parte delle Regioni, di misure a cui i gestori di terreni agricoli confiscati alla criminalità organizzata, potranno accedere in via prioritaria oltre alla la promozione nell’ambito delle iniziative di agricoltura sociale, di misure specifiche per i gestori di beni confiscati; l’attivazione di fondi di garanzia e di rotazione specificamente dedicati; la realizzazione di un’attività (altro…)

Grandi vini e non solo: ad Asti Douja d’Or, Collisioni e Festival delle Sagre!

duja-dìorAl via da venerdì 12 la grande kermesse della Duja d’Or che mette insieme il buon vino, musica e cultura e le eccellenze gastronomiche. Ce n’è pertutti i gusti! Iniziamo da Collissioni che regala al pubblico sei serate, dal 14 al 19 settembre, con sei personaggi del mondo della musica e della cultura italiana che ben si sposano con lo spirito di Collisioni. Ad aprire la rassegna sarà Max Pezzali, domenica 14 alle 21.30, per la prima volta ospite di Collisioni. Si prosegue lunedì con Arisa, poi l’attesissimo incontro con Carlo Cracco, martedì 16, per parlare dell’enogastronomia del Monferrato e dei grandi vini di queste terre. Si prosege con Paolo Crepet ed Enrico Ruggeri, rispettivamente mercoledì e giovedi sera e l’ultima serata, sarà con Claudio Baglioni che dialogherà con Ernesto Assante. (altro…)

E’ morto a 73 anni l’economista Gian Luigi Vaccarino.

unito-logoE’ morto a 73 anni l’economista Gian Luigi  Vaccarino. Nato a Tronzano Vercellese, nel 1968 si laurea in Scienze Politiche, con una tesi in Politica economica, relatore Siro Lombardini, con il quale inizia la carriera universitaria, diventando assistente nel 1972. Nello stesso anno inizia la sua collaborazione scientifica e didattica con Claudio Napoleoni. Dal 1977 al 1985 è professore incaricato sul corso di Politica economica di cui era titolare , in aspettativa per mandato parlamentare. Nel 1985 diventa professore associato di Politica economica nella Facoltà di Scienze politiche dove, dal 1987 al 1991, tiene anche il corso di Storia delle dottrine economiche per il Corso di Laurea in Scienze (altro…)

Firmato l’accordo transfrontaliero fra Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia e la Svizzera

svizzeraL’area trasfrontaliera Italia-Svizzera, che comprende le Regioni italiane della Valle d’Aosta, del Piemonte, della Lombardia, nonché della Provincia autonoma di Bolzano e i cantoni svizzeri del Vallese, del Ticino e dei Grigioni è stata protagonista di un accordo di cooperazione da parte dei rispettivi governi, che ha come obiettivo  lo sviluppo del territorio dalle grandi potenzialità, ma che a causa della forte percentuale di area montana presenta anche molte fragilità. La dotazione finanzaria per questi 7 anni sarà di 100,2 milioni di euro di Fesr, cui si aggiungono le risorse del cofinanziamento nazionale (altro…)

E adesso Intesa San Paolo sembra cercare degli inquilini con cui condividere il maxi grattacielo firmato da Renzo Piano

grattacielo-intesa-san-paoloLa notizia ha del clamoroso: secondo un articolo dello Spiffero in Intesa San Paolo si sta preparando un piano per affidare a una nota società di intermediazione immobiliare il mandato di trovare clienti interessati ad affittare con diritto di riscatto i piani più bassi del grattacielo in fase di conclusione vicino alla stazione di Porta Susa a Torino.

Progettato dall’archistar Renzo Piano per ospitare attività e dipendenti della banca, questo gigante da 166,26 metri di altezza con i suoi 37 piani pare eccessivo rispetto alle reali esigenze. E poiché, come riferisce un insider milanese, di trasferire direzioni sotto la Mole “non se ne parla” e men che meno è ipotizzabile (altro…)

Export piemontese. Nei primi sei mesi del 2014 performance regionale migliore di quella nazionale

esportazioniUnioncamere Piemonte fotografa l’andamento delle esportazioni della Regione nei primi sei mesi del 2014 e il risultato è un incremento del 4,4% rispetto allo stesso periodo. La performance piemontese è migliore di quella nazionale, pari a 1,3% in più. Si registrano incrementi in quasi tutte le ripartizioni territoriali: le regioni dell’Italia nord-orientale (+3,4%) e dell’Italia meridionale (+2,4%) hanno conseguito i risultati migliori, mentre per l’Italia nord-occidentale(+1,2%) e centrale (+0,6%) si rilevano incrementi più contenuti. In forte flessione, invece, le esportazioni dell’Italia insulare (-11,1%). (altro…)

Debiti della PA: ecco dove e come le aziende piemontesi devono registrarsi per ottenere il rimborso

debiti paLunedì sera il premier Matteo Renzi ha battezzato la nuova edizione del noto talk show televisivo “Porta a Porta” con la sua presenza e, rispondendo alle domande di Bruno Vespa ha affermato, più volte e con molta decisione, che tutte le imprese che vantano dei crediti nei confronti della Pubblica Amministrazione (per quanto riguarda la parte corrente) possono ricevere immediatamente il denaro a loro dovuto. È sufficiente andare sul sito del MEF, Ministero dell’Economia e delle Finanze, e iscriversi, chiedendo la certificazione di quel credito. Compiuto questo passo l’ente debitore (Stato, Regione, Provincia, Comune o Asl che sia) sarà poi obbligato a (altro…)

E’ morta Franca Bruna Segre

franca-segreE’ morta a Torino a 88 anni Franca Bruna Segre, figura storica della finanza del sotto la Mole. E’ stata insieme al figlio Massimo, per anni alla guida della Banca Intermobiliare, e ‘unico presidente donna tra le banche quotate in Italia. Con il marito, il geometra Giulio Segre sposato nel dopoguerra e morto nel 1995, Franca Segre aveva costituito un sodalizio di affetto e di lavoro per realizzare uno dei più avviati studi professionali di Torino  Negli anni ’70 rilancia la Marxer di Loranzè di Ivrea, azienda chimico-farmaceutica, fino a farla diventare leader europeo nella produzione di aminoacidi, Negli anni ’80 rileva il Caffe’ San Carlo, salotto culturale della città della Mole.   (altro…)

Una liquidazione da quasi 27 milioni di euro per Montezemolo

luca-cordero-di-montezemoloLuca Cordero di Montezemolo si consolerà facilmente per le dimissioni da Ferrari dato che percepirà un’indennità di fine rapporto di quasi a 27 milioni di euro. Lo si legge in un comunicato di Fiat  in cui si fa riferimento a un’indennità di 13,71 milioni di euro, pagabile nell’arco di vent’anni più altri 13,25 milioni per l’impegno a non svolgere attività in concorrenza con il gruppo Fiat fino al marzo 2017.

Il comunicato di Fiat (altro…)

Crisi: in Piemonte bruciati dieci punti di Pil e 95mila posti di lavoro

CRISI-ECONOMICAUna ricerca della Camera di Commercio di Torino e del Centro Einaudi mettono nero su bianco i numeri della crisi economica di questi anni in Piemonte. Lo studio quantificata in dieci punti di Pil in meno e 95mila posti di lavoro bruciati, il prezzo che il Piemonte ha pagato alla crisi fino al 2012. Inoltre, lo studio mostra che la discesa dell’economia regionale è peggiore rispetto alla media nazionale già dal 1996. Negativa anche la situazione della pressione fiscale, in aumento tra il 2005 e il 2012 nonostante le entrate si siano (altro…)