Registrati | Login | Logout Meteo Piemonte | Meteo Italia | Traffico Piemonte | Mappe |

22 - 09 - 2014

Economia

#QPositivo – Al mercato gratis, l’autobus lo offre il sindaco

mercatoPregevole iniziativa del sindaco di Mongardino, nell’astigiano. Agosto è mese problematico per tutti e allora il primo cittadino Barbara Baino ha deciso di offrire il trasporto pubblico gratis agli 825 abitanti del suo paesino che vogliano andare a fare la spesa. Il “bus del mercato” partirà il mercoledì ed il sabato alle 8,20, effettuerà alcune fermate nelle frazioni circostanti e terminerà la sua corsa nella piazza dove si trovano i banchi.
Alle 11,30 partirà la corsa per (altro…)

Fiat perde pesantemente in Borsa. Periodo nero per il Gruppo di Torino

 Periodo nero per la Fiat di Torino che in Borsa non riesce a dare il meglio di sé, anzi. Il titolo è debole, perde il 4% a 6,5 euro. Per il Gruppo è un indubbio insuccesso, visto che è il peggiore, nel suo settore, di tutta Europa. L’automotive soffre la crisi economica da molti anni e la Fiat non si salva. Inoltre, a peggiorare la situazione, in questo momento, è anche l’avvio di una inchiesta delle autorità cinesi in merito alle potenziali pratiche commerciali scorrette da parte di alcuni marchi stranieri.

La Conferenza delle Regioni approva la ripartizione delle risorse del Servizio Sanitario Nazionale: al Piemonte 7,9 miliardi di euro

ospedale-sanitaLa Conferenza delle Regioni ha approvato l’accordo per la ripartizione delle risorse destinate al Servizio sanitario nazionale relativo all’anno 2014.  Lo hanno reso noto il presidente della Conferenza, Sergio Chiamparino, e il suo vice Stefano Caldoro, ricordando che le risorse complessive del fondo superano di poco i 107 miliardi di euro. Nella lista sottoscritta dalla Conferenza delle Regioni al primo posto la Lombardia con 17,5 miliardi di euro, al secondo posto la Regione Lazio con 10,15 miliardi di euro, seguita dalla Campania (10,12 miliardi), Sicilia (8,8 miliardi), Veneto (8,6 miliardi) e Piemonte (7,9 miliardi).Fanalino di coda la Valle d’Aosta, con 225,2 milioni di euro preceduta dal Molise (570,6 milioni di euro) e la provincia autonoma di Bolzano (886,9 milioni di euro). (altro…)

Per il Movimento 5 Stelle i controlli delle forze dell’ordine sulla Tav restano insufficienti

movimento 5 stelleSecondo Francesca Frediani, consigliere regionale M5S Piemonte: “A leggere le carte delle inchieste sulle attività mafiose in provincia di Torino verrebbe da pensare che il lavoro svolto fin’ora da Gitav sia insufficiente. Infatti nonostante gli sforzi profusi dal Gruppo Interforze Alta Velocità le infiltrazioni della malavita organizzata nei cantieri sono una realtà. Un fatto incontestabile, urlato e denunciato più volte dal movimento No Tav e recentemente confermato dalle inchieste avviate della magistratura torinese. Dunque l’equazione Tav – mafia appare sempre più legata alla realtà. Ben vengano i controlli preventivi del Gitav, tuttavia restiano perplessi sulle eventuali conseguenze. Come riportato da alcuni organi d’informazione, nel caso in cui un’azienda risultasse “positiva a contaminazioni mafiose e l’opera fosse in fase (altro…)

L’occupazione nell’edilizia continua il suo crollo in Piemonte

CASASecondo l’Ance, l’associazione costruttori del Piemonte, il 2014 è il settimo anno consecutivo di crisi per il settore edile in Piemonte. Dal 2008 al 2014, gli investimenti in costruzioni nella regione sono scesi del 27% mentre in italia sono calati del 31,7%. Solo gli investimenti di riqualificazione delle abitazioni registrano, negli ultimi sette anni, un andamento positivo a livello regionale. L’impatto della crisi sull’occupazione continua ad essere drammatico. In Piemonte nei primi tre mesi del 2014, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, gli occupati hanno subito un calo del 7,4% . Tra il primo trimestre del 2009 e il primo trimestre del 2014 si è è registrata una perdita di 48.000 lavoratori.

Annullato il progetto del tunnel del Mercantour, ridotta la Pedemontana di Biella

pedemontanaRegione Piemonte e Governo stipuleranno a breve una nuova Intesa generale quadro sulle infrastrutture strategiche aggiornata rispetto all’ultima stipulata nel 2009. Il progetto della Pedemontana di Biella è stato ridotto: non si farà più l’autostrada ma una superstrada nel tratto tra Masserano  e Ghemme . Annullato per problemi di bilancio, il progetto del Mercantour, il tunnel nelle Alpi Marittime sull’asse Cuneo-Nizza.Il testo, presentato dall’assessore Francesco Balocco, comprende un elenco di opere già inserite nei documenti precedenti tra cui Torino-Lione, Terzo valico, traforo del Frejus, riqualificazione della stazione di Torino Porta Nuova, autostrade Torino-Milano e Asti-Cuneo, passante ferroviario, gronda nord, metropolitana e tangenziale est di Torino. (altro…)

Asti: 117 nuovi alloggi di edilizia popolare pronti entro primavera 2015

casaCentodiciassette nuovi alloggi di edilizia sociale saranno disponibili entro la primavera 2015. Una parte delle case lo sarà anche prima. E’ quanto è emerso nel corso di un sopralluogo ai cantieri di lavoro ad Asti, a cui hanno partecipato Fabrizio Brignolo, Piero Vercelli, sindaco e vice sindaco, Andrea Berzano, dirigente comunale, Alessandro Lovera, nuovo direttore Atc (Agenzia territoriale per la casa), Emilio Basso e Roberto Russelli, suoi collaboratori. La visita, favorita dal sole estivo dopo i giorni piovosi, ha permesso di valutare lo stato dei singoli cantieri, situati per lo più nella periferia est della città, con una tipologia di costruzione e insediamento ben inserita nel contesto. Affrontare la questione casa in città, con 132 sfratti eseguiti nel 2013 e oltre 120 nuclei familiari  in emergenza abitativa, è uno degli impegni prioritari dell’Amministrazione. (altro…)

Unicredit: boom dei mutui, da gennaio in Piemonte +151%

Dmutuo-prima-casa2opo anni in cui le banche avevano qualche ritrosia a concedere i mutui, sembra che ora vi sia un vero e proprio boom di finanziamenti alle famiglie. Secondo i dati diffusi da Unicredit, nei primi sei mesi del 2014 i mutui erogati in Piemonte sono saliti del 151% rispetto allo stesso periodo del 2013.
“Numeri rilevanti” ha commentato il Regional Manager del Nord Ovest, Giovanni Forestiero, per il quale “la partenza dell’anno in Piemonte promette bene”. A supporto di queste parole anche il confronto relativo (altro…)

La Centrale del Latte di Torino acquisisce il 50% della Odilla Chocolat

odillaLa Centrale del Latte di Torino ha acquisito una partecipazione del 50% nella Odilla Chocolat, cioccolateria artigianale del matre chocolatier torinese Gabriele Maiolani. La Centrale del Latte di Torino è una  società quotata al segmento Star della Borsa Italiana, attiva nella produzione e commercializzazione di latte fresco, derivati e prodotti ultrafreschi. Obiettivo comune della partecipazione è quello di dare vita ad un graduale sviluppo dell’attività commerciale e di un significativo ampliamento del laboratorio produttivo.

A Torino il luglio 2014 è stato il più piovoso degli ultimi cento anni, ha piovuto il 400% della media

pioggiaLuglio è stato un mese di piogge eccezionali dopo un giugno a sua volta tipico .A Torino il luglio 2014 è stato il più piovoso degli ultimi cento anni, è piovuto quattro volte la norma.  Le temperature durante il giorno si sono spesso mantenute piuttosto basse e salvo in rare occasioni hanno superato i 30-32 C. Per queste follie climatiche un intero comparto economico quello del settore alberghiero e turistico montano è andato in crisi. Anche l’agricoltura ha sofferto di questo clima atipico: i danni all’agricoltura sono stati notevoli con numerose grandinate localizzate e pesantissime. Il racconto del mese di luglio da Torino Meteo. La mappa in tempo reale di Torino Meteo. (altro…)

Claudio Musiari nuovo amministratore delegato e direttore generale di Banca Sella

claudio-musiariIl 25 luglio il consiglio d’amministrazione di Banca Sella ha nominato Claudio Musiari amministratore delegato e direttore generale in sostituzione di Donato Valz Gen morto cadendo dal settimo piano di un condominio a Biella. Il comunicato di Gruppo Banca Sella

Il consiglio d’amministrazione di Banca Sella ha nominato Claudio Musiari amministratore delegato e direttore generale.

Musiari, già condirettore generale della banca e componente della direzione della capogruppo Banca Sella Holding, lavora in Banca Sella dal 1976, (altro…)

Nasce il sistema di microfiliera del territorio piemontese: accordo tra Atima e Mulino Marino

Ravizza e Pregno

Ravizza e Pregno

Con il raccolto di questa estate 2014 entra nel vivo l’accordo tra l’associazione trebbiatori e imprese meccanizzate agricole della provincia di Asti e il Mulino Marino di Cossano Belbo, nel cuneese. Alcune aziende associate Atima, presente ad Asti dal 1949, e certificate bio hanno, infatti, iniziato da alcuni giorni a conferire il proprio frumento tenero al mulino biologico piemontese realizzando così un sistema perfetto di microfiliera di territorio. “La collaborazione nata tra alcuni dei nostri associati della zona del monferrato e il Mulino Marino realizza un collegamento diretto tra il mondo dell’agricoltura, dell’agromeccanica e quello della trasformazione - spiega Gianluca Ravizza, direttore Atima - La nostra associazione ha promosso e seguito passo dopo passo la creazione di questa sinergia che, dopo due anni di lavoro, vede il proprio compimento. Si tratta di un traguardo importante per Atima che conferma così la grande attenzione per il territorio e premia chi ha scelto soluzioni biologiche e tecniche di agricoltura rispettose della sostenibilità”. Le farine biologiche così prodotte, esaltano il sapore vero del territorio in quanto il Mulino Marino macina i cereali senza nessun miglioratore esterno.  (altro…)

La Stampa e il Secolo XIX si fondono in un unico gruppo: Italiana Editrice, partecipata al 77% da Fiat e al 23% dai Perrone

giornaliE’ nata Italiana Editrice S.p.a, in cui confluiranno La Stampa e il Secolo XIX che pare manterranno le rispettive testate autonome. Il comunicato congiunto di La Stampa e il Secolo XIX

Editrice La Stampa e S.E.P. (Società Edizioni e Pubblicazioni), editrice del Secolo XIX, annunciano di aver raggiunto un accordo finalizzato alla costituzione di Italiana Editrice S.p.a, nella quale saranno riunite le rispettive attività editoriali. (altro…)