Ultime Notizie | Newsletter | Social | Meteo Piemonte | Meteo Italia | Traffico | Mappe |

25 - 04 - 2015

Economia

Il promo di Sanremo 2015 copiato da uno spot Saclà, la ditta astigiana: Orgogliosi di essere stati fonte per la promozione del Festival

saclaLe Iene in un servizio  andato in onda, giovedì 19 febbraio, hanno rivelato che lo spot usato in Rai per promuovere il Festival di Sanremo, sarebbe stato copiato proprio dalla comunicazione della Saclà celebre azienda astigiana.  Si tratta di uno spot andato in onda in Inghilterra nel quale il marchio alimentare italiano Saclà ha sorpreso e divertito gli acquirenti al John Lewis Oxford Street Foodhall da Waitrose mettendo in scena un’opera improvvisata fra i corridoi del supermercato. (altro…)

Nel decreto Art Bonus c’è anche il tax credit per la digitalizzazione dell’offerta turistica

LangheNel decreto Art Bonus di cui vi abbiamo già parlato qualche giorno fa è compreso anche un interessante aspetto legato alla digitalizzazione dell’offerta turistica. In particolare, le nuove norme prevedono dal 2015 al 2019 il riconoscimento alle imprese di un credito di imposta del 30% dei costi sostenuti per investimenti nella digitalizzazione dell’offerta. Potranno essere dedotte spese per l’acquisto di siti e portali web e la loro ottimizzazione per i sistemi di comunicazione mobile, di programmi per automatizzare i servizi di prenotazione e vendita on line di servizi e pernottamenti, di servizi di (altro…)

Alla Skf di Airasca accordo per 106 esuberi

skfLa Fiom-Cgil ha reso noto  cheè stato siglato unaccordo allaSkf, nell’ambito di un piano diriorganizzazione mondialedel gruppo che prevede1500 esuberi. InItalia. Di questi sono106gliesuberi, tutti nel centro direzionale di Airasca, tra impiegati, dirigenti e funzionari.  (altro…)

La Cast di Casalgrasso investira 25 milioni di Euro nei prossimi 5 anni: previsti 100 nuovi posti di lavoro

castLa Cast S.p.A., azienda leader nella produzione e commercializzazione di raccordi oleodinamici, ha da poco varato una pianificazione industriale da attuare nel prossimo quinquennio, che comprenderà investimenti per circa 25 milioni di euro, suddivisi in due lotti, e conseguenti riflessi occupazionali che porteranno, nel periodo, a oltre 100 nuove assunzioni a tempo indeterminato.  (altro…)

Crisi Mercatone Uno: interviene l’assessore Pentenero

mercatoneLa Regione Piemonte sta seguendo con attenzione la crisi del gruppo Mercatone Uno, che ha chiesto il concordato in continuità aziendale”. A comunicarlo è l’assessore al Lavoro, Gianna Pentenero, che pha fatto il punto della situazione in assessorato, decidendo di convocare nei prossimi giorni un tavolo regionale, in attesa che si avvii quello nazionale, trattandosi di un’azienda con una rete di centri sparsi su tutto il territorio italiano. Solo in Piemonte sono 14 i punti vendita, con oltre 400 dipendenti: “Siamo molto preoccupati dalla vicenda che potrebbe avere risvolti negativi dal punto di vista occupazionale  che stiamo monitorando e per cui ci siamo già attivati”. (altro…)

Mercatone Uno verso il fallimento: il dramma dei lavoratori dei negozi di Mappano, Brandizzo e Beinasco

mercatoneA Gennaio 2015 Mercatone Uno ha presentato istanza di concordato preventivo presso il Tribunale di Bologna e ha bloccato il versamento degli stipendi dovuti per il periodo tra il primo e il 18 Gennaio ed ha annunciato che da Marzo 2015 non anticiperà più le cifre dovute dall’INPS per l’integrazione dovuta al Contratto di Solidarietà in corso, per i negozi piemontesi. Il 5 Febbraio, al termine dell’incontro sindacale tenuto ad Imola, l’azienda ha comunicato che entro l’anno resteranno aperti solo i negozi che si sostengono (altro…)

Dalla Commissione Europea 5,5 miliardi per sostenere la crescita: al Piemonte 965,8 milioni di euro

La Commissione europea ha adottato il 13 febbraio 11 Programmi operativi regionali della programmazione 2014-2020 che comprendono: Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Marche e Lazio e le due provincie autonome di Trento e di Bolzano. Si tratta di un pacchetto strategico d’investimenti per l’Italia che ha come obiettivo principale quello di favorire la crescita economica aiutando soprattutto le piccole e medie imprese a di creare posti del lavoro. (altro…)

Approvato l’Art Bonus a torino: servirà per favorire il mecenatismo culturale

torino-duomo-san-giovanni-qpTorino è tra le prime grandi città che mette in atto l’Art Bonus dato che è stata approvata la delibera che dà il via al progetto che favorirà il mecenatismo culturale per la tutela del patrimonio artistico attraverso un credito di imposta al 60% per tutto il 2015. L’Art Bonus consente a ogni cittadino di versare una cifra nei limiti del 15% del suo reddito imponibile che determinerà, nel triennio successivo, un credito d’imposta pari al 60% di quanto versato. Ne possono beneficiare le persone fisiche che abbiano effettuato (altro…)

Altri 12 mesi di cassa integrazione alle Presse di Mirafiori: sono ormai 32 in tutto

mirafioriSi è svolto presso la Regione Piemonte l’esame congiunto per il rinnovo della cassa integrazione straordinaria per ristrutturazione alle Presse di Mirafiori. Si è deciso un nuovo Il periodo di altri 12 mesi e riguarderà tutti gli oltre 700 lavoratori: con questa proroga, sono 32 i mesi totali di cassa integrazione. Lo rende noto la Fiom dopo l’incontro. Fim, Uilm, Ugl e Fismic non hanno voluto che la Fiom partecipasse al tavolo.  (altro…)

Expo 2015: attenti ai biglietti falsi in vendita su internet

expo_2015Una nuova tegola su Expo 2015 che deriva dai numerosi tentativi di falsificazione dei biglietti per l’Expo milanese. A raccontare il problema è stato il commissario unico di Expo, Giuseppe Sala, che ha raccontato delle frodi abbastanza artigianali. Agli acquirenti viene raccomandato di non acquistare biglietti sottocosto come quelli proposti, anche in Italia, da rivenditori non autorizzati. (altro…)

Fonsai, durante le indagini i Ligresti hanno trasferito in Svizzera 16,7 milioni

jonella_ligrestiLa famiglia Ligresti avrebbe trasferito in Svizzera 16,7 milioni di euro nel periodo in cui erano già coinciate le indagini sul caso Fonsai. Lo ha scoperto la guardia di finanza che ha anche segnalato al Ministero dell’Economia e alla Banca d’Italia una fiduciaria di Milano che non ha comunicato le transazioni come avrebbe dovuto fare per obbligo di legge. Gli spostamenti di denaro sono stati disposti tra il 24 e il 30 gennaio 2014 da Gioacchino Paolo, Giulia Maria e Jonella Ligresti e, secondo la finanza, l’operazione aveva l’obiettivo di liquidare l’intero pacchetto azionario depositato in Italia e trasferire i fondi (altro…)

Mercoledì ad Alba lutto cittadino per i funerali di Michele Ferrero, il papà della Nutella

Michele-FerreroIeri a Monte Carlo la morte all’età di 89 anni, di Michele Ferrero, patron dell’omonima industria  dolciaria. Oggi sono stati comunicati da parte dell’azienda i dettagli dell’ultimo saluto al “papà”  della Nutella. I funerali si svolgeranno mercoledì nella cattedrale di Alba, alle ore 11. Camera ardente il giorno prima, martedì dalle 8 alle 20, nello stabilimento di Alba. Per ricordare l’imprenditore, i dipendenti della Ferrero hanno depositato un mazzo di fiori all’ingresso dello stabilimento di Alba. In segno di lutto, alla Fondazione Ferrero la mostra su (altro…)

La Nutella piange il suo papà: è morto Michele Ferrero, proprietario dell’omonimo gruppo dolciario

Michele-FerreroLutto per l’industria piemontese e italiana che piange uno dei suoi grandi protagonisti. È morto oggi pomeriggio a Montecarlo, dopo mesi di malattia, Michele Ferrero, 89 anni, proprietario dell’omonimo gruppo dolciario. Lo rende noto la stessa azienda di Alba. Avrebbe compiuto 90 anni il prossimo 26 aprile. Michele Ferrero è stato assistito fino all’ultimo istante dalla moglie Maria Franca e dal figlio Giovanni. La camera ardente sarà allestita nella fabbrica di Alba e la cerimonia funebre avrà luogo nella cattedrale cittadina (altro…)

I Sindaci NoTav chiedono a Renzi di fermare subito i lavori della Torino-Lione

manifestazione notav torino 22 novembre 2014 - 3In una conferenza stampa  i Sindaci della ValSusa e il Movimento NoTav hanno presentato un documento di otto pagine contenente un allegato di 30 pagine per dire no alla Torino-Lione. Il documento sarà inviato al premier Renzi e ai ministri di Trasporti, Ambiente ed Economia oltre che al Presidente Chiamparino, alla Corte dei Conti, a dirigenti ministeriali e regionali in vista dell’approvazione del Progetto Definitivo del Tunnel di Base Torino-Lione da parte del Cipe perchè secondo i relatori del documento , mancano i requisiti tecnici e amministrativi per l’approvazione al CIPE. (altro…)