Carrasco realizzerà un murales contro il razzismo alto 8 metri in via Rocciamelone a Torino

L’artista Hector Roberto “Mono” Carrasco realizzerà un murales alto 8 metri a tutta parete in via Rocciamelone a Torino. L’opera andrà ad arricchire la collezione urbana del MAU e, come nella tradizione del muralismo cileno, sarà un’opera partecipara, durante la lavorazione della quale tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

Il lavoro comincerà giovedì 18 luglio. “Metterò sul cancello una bandiera cilena… così non vi perdete” – scrive Carrasco. L’opera rappresenta un no deciso, univoco, non negoziabile a qualsiasi forma di razzismo.



In questo articolo: