Registrati | Login | Logout Meteo Piemonte | Meteo Italia | Traffico Piemonte | Mappe |

29 - 11 - 2014

Asti

40mila euro di fondi comunali per ristrutturare parte di Palazzo Mazzola, storico edificio astigiano

palazzo Mazzola esternoUno degli edifici più antichi e apprezzati di Asti, Palazzo Mazzola, ha bisogno di un restyling per continuare a mostrarsi in forma. Le finestre in arenaria della facciata cinquecentesca sono, infatti, a rischio a causa delle intemperie e dell’usura dei secoli. Per porre rimedio al pericolo, l’Ammnistrazione astigiana ha avviato la procedura per il progetto e successiva realizzazione di un intervento di restauro delle strutture, che prevede anche la posa di un materiale protettivo sull’arenaria che presentano pregiati fregi. L’opportunità di mettere mano alle finestre storiche della facciata del più importante palazzo rinascimentale della città era stata già avanzata dalla Soprintendenza, in passato.  (altro…)

Cassa integrazione in Piemonte: a ottobre cala rispetto a settembre, ma il 2014 è +2,65% sul 2103. Cortese (Uil): “Manca la politica industriale”

incidente lavoro - cascoIn Italia, a ottobre, sono state richieste 118 milioni di ore di cassa integrazione, con un aumento del 13,2% rispetto a settembre, raggiungendo, nei primi dieci mesi, quasi un miliardo di ore (937.339.812). In Piemonte, nello stesso mese, sono state richieste 10.978.643 ore di cassa integrazione, in diminuzione del 15,1% rispetto a settembre (-10,1% ordinaria, -12,4 straordinaria, -34,5% in deroga). I lavoratori interessati sono stati complessivamente 64.580, con un calo di 11.510 unità rispetto a settembre. L’andamento delle ore richieste nelle province piemontesi è stato il seguente: Vercelli +51,2%, Torino +8,3%,Asti -6,8%, Alessandria -43,6%, Novara -44,5%, Cuneo -51,2%, Verbania -71,3%, Biella -72,4%. Nella nostra regione, (altro…)

Buona l’adesione alla fiera del tartufo di Asti con simulazioni di ricerca in piazza

fiera asti tartufoLa pausa dalla pioggia ha consentito ad Asti di ospitare la sua tradizionale fiera del tartufo senza intoppi o disagi, nonostante il maltempo dello scorso sabato 15 novembre. Molti astigiani hanno partecipato alla manifestazione e altrettanti sono stati gli esemplari di tartufo di grande pregio in competizione durante la fiera. Affollate le simulazioni di ricerche del tartufo con i cani sui terreni riportati in piazza San Secondo. (altro…)

“Wine & Food Piemonte”, ovvero l’incontro tra aziende e buyer del settore vinicolo e caseario piemontese

viniLa promozione delle imprese vinicole e casearie del Nord Ovest passa anche attraverso l’iniziativa di Unicredit “I vini del Piemonte”. 15 buyer esteri incontreranno le aziende a Nizza Monferrato. Provengono da Paesi del Far East e del Sud-Est asiatico come Cina, Singapore, Hong Kong, Giappone, e altri come Stati Uniti, Germania e Svizzera i 15 buyer che incontreranno il prossimo mercoledì 19 e giovedì 20 novembre alla tenuta La Romana di Nizza Monferrato 46 imprese vinicole e casearie del Nord Ovest (Piemonte, Val d’Aosta e Liguria). Dopo il successo dello scorso anno, i Vini del Piemonte e UniCredit tornano a unire le forze per questa nuova edizione del B2B “Wine & Food Piemonte”: l’evento promozionale che ha lo scopo di favorire le esportazioni e supportare alcuni dei settori di punta del Made in Italy, come quello del vino e del formaggio, che negli ultimi anni stanno conoscendo trend positivi di crescita soprattutto sui mercati più “giovani” e ricchi di potenzialità.  (altro…)

La classifica dei reati: Asti regina dei furti in casa, Torino quarta città italiana per denunce

foto da nextquotidiano.it

foto da nextquotidiano.it

Aumentano i reati denunciati ed il Piemonte, purtroppo, è in prima fila. Il Ministero dell’Interno ha fornito i dati relativi al 2013 e, pubblicati sul Sole 24 ore, quei numeri sorprendono per alcuni aspetti. Le denunce in tutta Italia lo scorso anno sono state 2,9 milioni, in aumento del 2,6%, con un incremento notevole di rapine (+6,3%), truffe informatiche (+12%), estorsioni (+20,4%), furti in casa (+6%), borseggi (+12%). Contro ogni pronostico, la città meno sicura per quanto riguarda i topi d’appartamento è Asti, che nel 2013 ha collezionato (altro…)

Piemonte sotto l’acqua nel disastro dirogeologico: Legambiente chiede di fermare lo scempio delle aree a rischio

legambienteProprio mentre il maltempo pare rallentare per almeno una giornata, Legambiente vuole chiedere alla politica e alla società civile di investire in tre capisaldi che per Legambiente devono accompagnare il lavoro delle amministrazioni locali nella prevenzione del rischio idrogeologico. La richiesta prevede di fermare qualsiasi ipotesi edificatoria sulle aree ancora libere, delocalizzare le costruzioni presenti nelle aree a rischio e formare puntualmente la popolazione sui comportamenti da adottare in caso di emergenza. (altro…)

Alba donna di 21 anni di Diano d’Alba muore nell’auto ribaltata nel torrente ingrossato dal forte maltempo

carabinieriE’ probabilmente morta annegata la ventenne Elisa Mazzeo di Diano d’Alba che ieri sera è uscita fuori strada in località Piana Gallo, alla periferia di Alba, e si è ribaltata con la propria auto nel rio Baracco, un torrente ingrossato dalle intense precipitazioni di questi giorni. La giovane era uscita di casa subito dopo cena per incontrarsi con gli amici al centro di Alba. Questi, non vedendola arrivare e non riuscendo a mettersi in contatto con lei, hanno avvertito i genitori a Diano d’Alba che si sono immediatamente messi sulle sue tracce, dopo aver dato l’allarme ai Carabinieri.

(altro…)

#AllertaMeteoPM Precipitazioni in calo, scende il livello dei fiumi, ma continuano i problemi nell’Alessandrino e sui laghi d’Orta e Maggiore

Il fiume Tanaro a Pietramarazzi - foto di Dalila Sirri

Il fiume Tanaro a Pietramarazzi
foto di Dalila Sirri

Il peggio della paura per il Piemonte dovrebbe essere superato perchè la pioggia ha smesso di cadere.  Tutti gli aggiornamenti da Twitter. L’Arpa ha diramato un bollettino con le previsioni per le prossime 12 ore e, seppure la situazione in alcune zone resterà critica con alcuni fiumi e laghi sopra il livello di guardia, l’emergenza maltempo tenderà alla normalizzazione. Sono previste moderate precipitazioni ancora sul Piemonte centro-settentrionale, soprattutto sul Verbano, ma entro domattina le nuvole dovrebbero abbandonare i cieli di quasi tutta la regione. Toce, Sesia ed Agogna saranno ancora monitorati, così come il Po, la cui piena raggiungerà (altro…)

Morta Miranda Bocchino, la signora della grappa aveva 86 anni

grappa-bocchino-mike-bongiornoE’ morta nel pomeriggio di venerdì 14 novembre Miranda Bocchino, signora della grappa e parte fondamentale della dinastia Bocchino, grande nome dei distillati di Canelli. Miranda Bocchino aveva 86 anni. Figlia del creatore della Grappa Bocchino, Carlo, Miranda ha da sempre lavorato nell’azienda di famiglia. Negli ultimi anni era stata, con Lorenzo Vallarino Gancia, tra i fondatori del gruppo “Canelli domani”, una delle associazioni che maggiormente hanno contribuito al riconoscimento dei territori vitivinicoli del Piemonte come Patrimonio dell’Umanità Unesco. Il rosario sarà recitato domenica 16 novembre alle ore 21.00 nella chiesa di San Tommaso a Canelli. (altro…)

Sanità, sindacati e Movimento 5 Stelle all’attacco di Saitta: “Tutto deciso senza vero confronto”

davide-bonoLa sanità è sempre al centro del dibattito politico e sociale. Perchè la nostra sanità è sì, secondo ogni statistica, una delle migliori al mondo, ma da troppi anni in sofferenza per il continuo taglio delle risorse che la stanno portando al collasso, oltre che a pesare in maniera notevole sui bilanci pubblici. Il Piemonte è in una situazione difficile, deve affrontare un piano di rientro concordato con lo Stato e riorganizzare la sanità per effettuare i risparmi e cercare di non incidere sulle prestazioni. Non facile, di sicuro. E la tensione politica sale, con un doppio attacco, oggi, da M5S e sindacati. I segretari generali della Cgil FP, Cisl FP e Uil FPL Piemonte, Gianni Esposito, Santina Pantano e Roberto Scassa, (altro…)

Dove sono finiti i 10 milioni di euro dell’Atc di Asti ? I cittadini contro la proposta di patteggiamento di Pierino Santoro

pierino.santoroA pochi giorni della ripartenza, il 20 novembre, del processo che vede imputato di peculato Pierino Santoro, ex direttore Atc di Asti, in cui sarà valutata la proposta di patteggiamento a 4 anni di reclusione presentata dalla difesa e dalla procura, è stata organizzata un’assemblea che ha coinvolto le parti interessate e molti cittadini. Santoro è imputato in un procedimento penale perché avrebbe sottratto, dalle casse dell’ente, 10 milioni di euro, circa. Il 20 novembre si deciderà se la pena di 4 anni e 2 mesi, proposta nel patteggiamento, sia congrua per il reato commesso. (altro…)

Venerdì la Giornata del Diabete: in Piemonte 275mila persone ne soffrono. Cosa fare?

ospedale-sanitaIn Piemonte, sono circa 275mila le persone che soffrono di diabete: il 5% della popolazione. Il 91% di questi sono adulti con diabete di tipo 2, gli altri sono persone con diabete di tipo 1- età pediatrica (circa il 5%), diabete gestazionale, diabete secondario e altri tipi di diabete. Il dato è costante crescita: nel 2010 i pazienti diabetici iscritti al Registro regionale del diabete erano 250.230, di cui l’88% con diabete di tipo 2, con aumento del 10% in quattro anni. Per quanto riguarda le fasce di età: il 2% ha un’ età inferiore ai 30 anni, il 33% un’età comprese fra il 30 e i 60 anni e il 65% un’età superiore ai 60 anni.
Il 14 novembre si celebra la Giornata mondiale del Diabete: sono numerose in tutto il Piemonte le iniziative organizzate dalle Aziende (altro…)

#Allertameteopm Finita l’emergenza, 36 ore di quiete. La Protezione civile prevede nuovi peggioramenti tra venerdì e sabato

protezione-civile-piemonteLa Protezione civile del Piemonte comunica che “lo spostamento della perturbazione verso Est ha determinato un aumento della pressione sul Nord Ovest ed un deciso miglioramento del tempo. Per le prossime 36 ore non è prevista nessuna allerta sul territorio piemontese. Si ritiene pertanto chiusa la fase emergenziale dell’evento”.
La Protezione civile regionale è intervenuta fin dal primo giorno con l’invio di materiali e di volontari nelle zone interessate dalle forti precipitazioni. Complessivamente i volontari impegnati nel territorio sono stati circa 800. Sono inoltre stati forniti, dietro richiesta delle Amministrazioni comunali e provinciali, sistemi (altro…)