Registrati | Login | Logout Meteo Piemonte | Meteo Italia | Traffico Piemonte | Mappe |

22 - 12 - 2014

Asti

Ad Asti la ruota panoramica è già un’attrazione per il pubblico

Foto: Mariana Todica

Foto: Mariana Todica

E’ già un successo la ruota panoramica di Asti, collocata in piazza San Secondo. E’ la più alta d’Italia e adorna la città nel periodo natalizio. 30 metri di altezza e seimila lucine bianche a led che illuminano la ruota e il cuore della città. A rendere possibile gli addobbi ad Asti è, come già in passato, una convenzione sottoscritta tra il Comune e le associazioni di categoria Ascom-Confcommercio e Confartigianato. Insieme, si sono spartiti compiti e oneri economici per rallegrare la città paliofila, nonostante la crisi economica. Sebbene la ruota panoramica di Asti sia una sorta di calamita per astigiani e turisti in visita, la London Eye (occhio di Londra) (altro…)

Saldo Tasi: ad Asti la cifra più bassa d’Italia. Unica città ad adottare un sistema di gradazione della tassa

casaL’infausta data del 16 dicembre, relativa alla scadenza del saldo Tasi, sta per avvicinarci e gli istituti di ricerca (in tal caso il Servizio Politiche Territoriali della Uil nazionale), a seguito delle loro indagini, propongono dati sui Comuni dove questa risulti più o meno gravosa. Asti è il Comune dove la Tasi pesa meno sui suoi cittadini, soprattutto quelli in difficoltà economica. Il dossier del Servizio Politiche Territoriali attesta come nella città paliofila la tassa sui servizi indivisibili gravi in media per 19 euro a cittadino: un decimo della media nazionale dei comuni capoluogo che è 197 euro. Considerando solamente il parametro del costo medio della Tasi a cittadino, Asti si piazza al secondo posto come città virtuosa, superata da Treviso, che ha un carico medio di 13 euro a persona. (altro…)

Canelli, 75mila euro nelle casse del Comune per la riqualificazione della scuola media Gancia

scuolaLe casse del Comune di Canelli stanno per accogliere 75mila euro destinati alla riqualificazione della scuola media Gancia in piazza della Repubblica. La cifra è destinata alla ristrutturazione dell’edificio e alla chiusura delle crepe e, stando ad una prima analisi, i problemi su cui intervenire risultano minori rispetto al previsto. I 75 mila euro sono coperti, in parte, ovvero 50mila, dalle risorse inizialmente destinate al progetto di videosorveglianza della città e, in parte dai lavori che riguardano il salone Riccadonna. Per quest’ultimo le opere necessarie vengono posticipate in attesa di una sponsorizzazione ad alcune fondazioni bancarie del territorio. (altro…)

Asti, 80 euro a chi compra una bici

regali_natale_ciclistiDopo gli 80 euro di Renzi, gli 80 euro di Asti. La Giunta comunale, su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici, Maria Bagnadentro, ha approvato un bonus di 80 euro per chi acquisterà una bicicletta, a patto che costi meno di 400 euro. Un’agevolazione per incentivare la mobilità sostenibile degli astigiani che varrà per circa 80 richieste: chi comprerà una nuova bici in uno degli esercizi convenzionati, potrà poi presentare la richiesta del contributo tra il 10 ed il 20 dicembre presso gli uffici del Servizio Ambiente (piazza Catena 3, terzo piano). A scanso di equivoci, (altro…)

Asti: aggredisce forze dell’ordine e investe maresciallo nel tentativo di fuga

manetteRocambolesco inseguimento ieri pomeriggio ad Asti terminato con l’arresto di pregiudicato marocchino di 34 anni. L’uomo prima ha picchiato un vigile urbano che si stava occupando di regolare il traffico, poi ha aggredito due carabinieri intervenuti a fermarlo, infine ha cercato di investire un maresciallo che nel tentativo di fermarlo mentre fuggiva con l’auto si è aggrappato alla maniglia della portiera ed è caduto. Il pregiudicato è stato bloccato una decina di minuti dopo. Il maresciallo se la caverà in (altro…)

Brignolo eletto presidente dell’Unione Province Piemontesi

Assemblea regionale Unione Province piemontesi

Assemblea regionale Unione Province piemontesi

Un’altra elezione per Fabrizio Brignolo, sindaco astigiano. Dopo quella a presidente della Provincia di Asti, ora è la volta della presidenza dell’Unione delle Province Piemontesi. Brignolo succede a Carlo Riva Vercellotti, presidente della Provincia di Vercelli e avrà al suo fianco, come vice, Emanuele Ramella Pralungo, presidente della provincia di Biella. L’associazione, che raccoglie le provincie piemontesi e aderisce all’Upi (Unione delle Province Italiane), dovrà gestire la complicata fase di riorganizzazione istituzionale e il trasferimento delle funzioni che dovranno migrare verso altri enti, nonché gestire i rapporti con Regione e Governo, (altro…)

In my secret life, la mostra di Massimo Cotto approda a Milano. Tra le oltre 100 opere anche testimonianze di Hitchcock

Hitchcock,Si inaugura giovedì 4 dicembre, a Milano, la mostra dal titolo “In my secret life” nei locali della Fabbrica del Vapore. Massimo Cotto, giornalista, conduttore radiofonico, scrittore, assessore alla Cultura del Comune di Asti è il curatore di tale esposizione che raggruppa 150 tra dipinti, sculture, caricature, disegni, schizzi, articoli di ogni genere che fanno parte della sua collezione privata, sempre in ampliamento, realizzati, ricevuti da personaggi del mondo dello spettacolo o raccolti, negli anni. (altro…)

La Provincia di Asti annuncia il pre dissesto. Brignolo: “Mossa inevitabile”

Fabrizio Brignolo

Fabrizio Brignolo

La Provincia di Asti ha dichiarato il pre dissesto o, più formalmente, la “procedura di riequilibrio pluriennale”. Un modo di spiegare in “burocratese” il disavanzo  di 3 milioni e 400 mila euro e uno sforamento del patto di stabilità che è arrivato a quota 18 milioni. L’annuncio è stato dato dallo stesso presidente Fabrizio Brignolo che spiega però anche gli aspetti positivi della situazione: “Il ricorso al pre dissesto ci evita di fatto il dissesto, consentendoci di recuperare il disavanzo nei dieci anni consecutivi e ripristinare quindi gli equilibri di bilancio”. (altro…)

Preoccupazioni per il futuro dell’ospedale di Asti

ospedaleIl collegio dei primari dell’ospedale Cardinal Massaia di Asti, che si è autoconvocato mercoledì 3 dicembre, esprime all’unanimità la preoccupazione circa le probabili ricadute del recente decreto regionale in merito all’adeguamento della rete ospedaliera sulla qualità dell’assistenza sanitaria dei cittadini dell’astigiano. Per una dozzina di reparti astigiani si ipotizza la soppressione: malattie infettive, dermatologia, gastroenterologia, endocrinologia e diabetologia, dietologia che andrebbero realizzate ad Alessandria dove, al momento, mancano. Radioterapia, servizio trasfusionale, geriatria, pneumologia e chirurgia vascolare verrebbero assorbite da Alessandria. Chirurgia maxillo facciale chiuderebbe.  (altro…)

A Isola d’Asti mercati natalizi e cori in attesa delle feste

babbo nataleIsola d’Asti si prepara a festeggiare Natale con i suoi mercatini con le specialità, artigianali ed enogastronomiche, del territorio. Visitabile anche il presepe vivente. Lunedì 8 al centro congressi, alle 9 si aprono le danze con gli stand dei mercati. Nel primo pomeriggio, verso le 14, inaugurazione del presepe e a seguire Babbo Natale raccoglie le lettere dei desideri dei bambini. Dalle 14.30 alle 16.30, nella sala Convegni della struttura, è la volta dei canti natalizi con la corale Santa Caterina, quella di Isola Villa e (altro…)

Albese ricoverato in gravi condizioni dopo una lite in strada

CarabinieriPrognosi riservata per un albese di 50 anni, aggredito da un passante di cittadinanza macedone. Pochi giorni fa, in borgo Piave ad Alba, durante una lite in strada tra due persone, una delle quali il 50enne, un uomo di 30 anni si è intromesso nella discussione e ha preso a pugni uno dei litiganti. A causa del pugno l’albese è caduto a terra battendo la testa violentemente sull’asfalto e perdendo i sensi. L’aggressore è già noto alle Forze dell’Ordine quale autore di alcune spaccate notturne nei negozi di Alba centro, reati per i quali è stato condannato dal tribunale astigiano e rimesso in libertà con la condizionale. (altro…)

Incontro ai vertici per discutere del futuro della Asti-Cuneo a seguito del decreto Sblocca Italia

Brignolo incontro Balocco Asti CuneoI servizi del trasporto pubblico stanno per essere accorpati in un’unica agenzia regionale che, in tal modo, diventa titolare di tutti i contratti. Fabrizio Brignolo, sindaco astigiano e presidente della Provincia, insieme a Mario Sorba, assessore Viabilità e Trasporto Pubblico e Fabio Carosso, consigliere provinciale delegato ai Trasporti hanno incontrato Francesco Balocco, assessore regionale Trasporti per discutere in merito alla nuova legge regionale che istituirà una sola azienda a regolare il traffico.  (altro…)

Secondo Coldiretti Asti il settore agricolo non conosce disoccupazione

agricolturaLa disoccupazione nell’astigiano non riguarda il settore agricolo che, stando alle ultime ricerche del consuntivo dell’annata 2013/2014 di Coldiretti, vive una buona stagione. Pur diminuendo il numero delle imprese agricole iscritte alla Camera di Commercio (6.690 nel 2014 contro le 6.913 del 2013) il comparto dell’agricoltura in provincia di Asti è in espansione. Aumentano gli occupati in agricoltura, da 10.880 del 2013 a 11.140 attuali, ai quali bisogna aggiungere le prestazioni effettuate dalle numerose cooperative di manodopera agricola sorte in questi ultimi anni e le ore di lavoro impiegate con i cosiddetti voucher durante la raccolta.  (altro…)